menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Chiaia

Chiaia

"Chiaia sotto assedio tra sparatorie e falsi invalidi": la denuncia dei Verdi

Diana Pezza Borrelli chiede un consiglio straordinario con Sindaco, Prefetto e Questore. "La camorra si è impossessata di nuovo dei quartieri di Chiaia, San Ferdinando e Posillipo"

Non si attenua a Chiaia la polemica a seguito della violenta aggressione subita alcuni giorni fa dal presidente provinciale dei Verdi Carlo Ceparano, preso di mira da un gruppo di teppisti nei pressi del San Carlo con la compagna al quinto mese di gravidanza.

Diana Pezza Borrelli, capogruppo dei Verdi e riformisti alla I Municipalità di Napoli, ha chiesto consiglio straordinario con Sindaco, Prefetto e Questore, colpevoli a suo dire non riuscire “neanche a presidiare la Ztl” in una zona, quella della prima municipalità, ormai “sotto assedio tra sparatorie e falsi invalidi”.

"La camorra - denuncia la Pezza Borrelli - si è impossessata di nuovo dei quartieri di Chiaia, San Ferdinando e Posillipo. Tra falsi invalidi che vanno addirittura in vacanza gratis a spese dello stato, omicidi, sparatoriee ed invasioni di baby gang siamo alla deriva. Polizia, Carabinieri e finanzieri sono i primi a violare le aree pedonali. Fino a tarda notte vengono sparati i fuochi d'artificio abusivi per feste private o per segnalare la liberazione di un boss o l'arrivo di una partita di droga. Propongo che sulla prima municipalità sia attivata una commissione d' inchiesta straordinaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento