rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Napoli-Salernitana, tutto pronto per la festa. Manfredi: "Napoli città che sa festeggiare"

Il Comune istituirà una zona rossa pedonalizzata, dalle 12 di domenica alle 4 del mattino, con il rafforzamento del trasporto pubblico "per evitare le scorribande di auto e moto e garantire una festa in sicurezza"

Napoli alle 15, questa domenica, lo stesso giorno di Inter-Lazio che si gioca alle 12.30. È stato questo alla fine il piano disposto dal Casms dopo le richieste delle istituzioni partenopee di tutelare l'ordine pubblico in occasione della possibilità il Napoli si aggiudichi matematicamente il suo terzo scudetto (a 33 anni dall'ultimo) e in città scatti la festa.

Alla fine il Comitato di analisi sulle manifestazioni sportive, anche in base alle analisi dei palinsesti sportivi, ha deciso per il posticipo di Napoli-Salernitana inizialmente in programma sabato. La conferma è arrivata in serata dal Prefetto di Napoli Claudio Palomba, al termine di un nuovo tavolo organizzativo cui ha partecipato anche il sindaco Gaetano Manfredi: "Mi accingo - ha detto Palomba - ad adottare un provvedimento di urgenza per lo spostamento della partita Napoli-Salernitana a domenica per necessità pubbliche. Sarà probabilmente alle 15".

Se la Lazio non dovesse vincere a Milano e il Napoli dovesse battere la Salernitana, la festa scatterebbe al Maradona, con gli spalti per il match con la Salernitana già da tempo esauriti. E subito dopo in città, con punti focali la tradizionale piazza Trieste e Trento e largo Maradona ai Quartieri Spagnoli

La soddisfazione di Manfredi e i provvedimenti adottati

"Si è arrivati alla conclusione che auspicavamo - ha commentato il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi - concentrando nella stessa giornata le due partite di Napoli e Lazio. Una richiesta che abbiamo fatto per garantire il migliore utilizzo delle risorse in campo". "Napoli deve dimostrare la sua gioia - ha proseguito il suo primo cittadino - ma anche la sua capacità organizzativa. E poi analogamente garantire soprattutto nell'area del centro storico che questa festa si faccia essenzialmente a piedi. Per questo si creerà una grande area pedonale nella zona del centro storico che partirà dalle 12 di domenica e qualora ci sarà la festa durerà fino alle 4 di notte".

Il Comune infatti istituirà una zona rossa pedonalizzata, dalle 12 di domenica alle 4 del mattino, con il rafforzamento del trasporto pubblico "per evitare le scorribande di auto e moto e garantire una festa in sicurezza".

"C'è un grande lavoro - ha proseguito Manfredi - per garantire una frequenza aumentata dei trasporti con il prolungamento dei servizi fino a mezzanotte e per garantire la mobilità. Sono convinto che sarà una bellissima festa, Napoli è una città che sa festeggiare e lo dimostreremo".

In campo ci saranno circa 400 vigili urbani, mentre altre forze dell'ordine arriveranno da Taranto, Bari, Reggio Calabria. Alla Questura di Napoli, si apprende, sono state revocate ferie e congedi per assicurare almeno 2000 uomini dai commissariati per l'ordine pubblico di domenica. Sono stati aumentati anche i presidi sanitari.

Soddisfatto il presidente De Laurentiis: "Prevedere è meglio che curare", ha detto a proposito della tutela dell'ordine pubblico per i festeggiamenti, complimentandosi con le autorità per il dispositivo che stanno organizzando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Salernitana, tutto pronto per la festa. Manfredi: "Napoli città che sa festeggiare"

NapoliToday è in caricamento