Giovedì, 18 Luglio 2024
Notizie SSC Napoli

Spalletti: "Osimhen deve ancora migliorare"

L'allenatore del Napoli dopo la vittoria del Verona: "Buona partita contro una squadra forte. Victor è un giocatore top, ma può fare meglio nel leggere l'azione"

Soddisfatto e decisamente più sereno del pre-partita. Luciano Spalletti ha visto un buon Napoli contro un Verona "Fortissimo e ben allenato". L'allenatore azzurro aveva dato la carica alla vigilia e aveva cambiato pella alla squadra con l'esclusione di Zienlinski e Insigne in favore di Anguissa e Lozano: "Abbiamo giocato una partita buona. - ha affermato ai microfofi di Dazn a fine gara - In alcuni momenti anche di sacrificio e di contrasto, caratteristiche che a volte ci mancano. Se manteniamo questo livello possiamo reinserirci nel discorso scudetto. Il Verona è una squadra che ti aspetta al varco, Tudor la sta allenando in maniera perfetta e quando hanno palla sanno cosa devono fare. Farsi trovare pronti dentro queste difficoltà è un bel segnale". 

Per Victor Osimhen, autore di una doppietta, elogi ma anche critiche costruttive: "Non ha ancora la capacità della percezione dell'avversario e di quando è il tempo di venire incontro o di andare in profondità. A volte, viene incontro a prenderla di testa e magari ha l'avversario distante 5 metri. Poi, ci sono momenti in cui prende palla a centrocampo e tiene impegnata tutta la difesa perché ha quella forza incredibile. Meglio Osimhen o Vlahovic? Il serbo è fortissimo, d'altronde se una squadra come la Juve investe su di lui qualcosa vorrà dire. Victor è un giocatore top, ma deve fare ancora dei passi in avanti nelle letture". 

Sui cambi di formazione: "Anguissa non lo abbiamo quasi mai avuto tra infortuni e Coppa d'Africa. Lobotka sa fare entrambe le fasi, sa costruire e rompere. Zielinski fuori? Non ha giocato solo una partita. Si deve allenare con più forza e quando entra per dieci minuti deve farti venire il dubbio di aver sbagliato a tenerlo fuori. Ma se non gioca una partita è una cosa normale in una rosa come questa".

Per il Napoli un vittoia fondamentale dopo una settimana difficile: "E' stata una settimana pesantissima. Sei in un ambiente dove hai creato l'entusiasmo giusto e hai davanti la partita (quella con il Milan, ndr) che può darti la spinta per lottare per il massimo traguardo e, invece, fai una prestazione in cui non riesci a essere te stesso, anche se non abbiamo fatto malissimo. Però, in quel momento ti crolla tutto addosso e il peso della delusione che hai dato ai tifosi lo senti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spalletti: "Osimhen deve ancora migliorare"
NapoliToday è in caricamento