Mercoledì, 28 Luglio 2021
Notizie SSC Napoli

"Nero, senegalese, napoletano: uomo", la risposta di Koulibaly a ululati razzisti e espulsione

Il difensore azzurro sui social ha sottolineato il suo dispiacere per com'è andata ieri sera con l'Inter, ma ha sottolineato - come Ancelotti - il clima vergognoso nel quale l'arbitro ha lasciato che proseguisse la gara

Foto Instagram

Non si placano le polemiche dopo la partita di San Siro di ieri sera, al termine della quale l'Inter ha battuto un Napoli orfano di Kalidou Koulibaly, espulso da Mazzoleni alla sua reazione legata sopratuttutto agli ululati razzisti della tifoseria milanese.

In particolare, è il post social del senegalese che sta facendo il giro della rete. "Mi dispiace la sconfitta e soprattutto avere lasciato i miei fratelli! - scrive il numero 26 del Napoli - Però sono orgoglioso del colore della mia pelle. Di essere francese, senegalese, napoletano: uomo". E tra gli hashtag compaiono i significativi "#DifendoLaCittà", "#ForzaNapoliSempre" e soprattutto "#famiglia".

Razzismo, Ancelotti: "Gara da fermare, la prossima volta usciamo dal campo"

Il riferimento – del calciatore, com'era stato nelle interviste post gara di Carlo Ancelotti – è al fatto che Mazzoleni non abbia come da regolamento sospeso la gara, nonostante i numerosi richiami al pubblico perché mettesse fine al proprio comportamento razzista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nero, senegalese, napoletano: uomo", la risposta di Koulibaly a ululati razzisti e espulsione

NapoliToday è in caricamento