Sport

Olimpiadi, il napoletano Sibilio solo settimo nella staffetta 4x400

Finisce l'avventura giapponese del corridore. Il team azzurro ha comunque fatto registrare il nuovo record italiano

Alla fine il miracolo non c'è stato. Solo un settimo posto per l'Italia nella finale della staffetta 4x400 alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Nel team azzurro, oltre a Scotti, Re e Aceti, anche il napoletano Alessandro Sibilio, partito per ultimo, riuscendo anche a recuperare una posizione. 

Per i quattro corridori, che hanno portato la nostra atletica per la prima volta in una finale di questa specialità, nuovo record italiano con 2:58:81. La gara è stata vinta dagli Stati Uniti, medaglia d'argenza ai Paesi Bassa e terza piazza conquistata dallo Botswana. 

Per l'Italia si tratta di un risultato leggendario anche se resta un pizzico d'amarezza per la finale, condizionata anche da un errore di Scotti nella terza frazione, perché c'era la convinzione di poter lottare almeno per il quinto posto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi, il napoletano Sibilio solo settimo nella staffetta 4x400

NapoliToday è in caricamento