menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallanuoto: sconfitta casalinga della Canottieri contro Recco

Prima della gara premiato il grande ex Velotto

La piscina Alba Oriens di Casoria apre le porte per ospitare l'incontro valevole per l'ottava giornata del girone d'andata del campionato di serie A1 tra il Circolo Canottieri Napoli, dodicesimo con sei punti, e la Pro Recco, seconda in classifica a quota diciotto, attesa  mercoledì prossimo dall'impegno in Champions League contro la Steaua Bucarest, incontro che verrà disputato a Bologna in seguito alla scelta della società del presidente Felugo di disputare le partite interne della competizione europea in giro per l'Italia. 

Giornata speciale per Alessandro Velotto che, dopo essere cresciuto al circolo del Molosiglio ed essersi affermato con la calottina giallorossa, affronta per la prima volta i compagni di mille battaglie, su tutti gli amici fraterni Esposito e Borrelli, da quando si è trasferito in Liguria durante l’ultima sessione di mercato. Prima del fischio d'inizio il grande ex viene premiato con una targa ricordo dal vicepresidente partenopeo Marco Gallinoro.

Un incontro dal pronostico chiuso viene deciso dalla bruciante partenza degli ospiti che chiudono subito i conti grazie al perentorio 5-1 maturato nei primi otto minuti. Impressionante l'intensità agonistica messa in acqua dagli uomini di Rudic che grazie ad un pressing asfissiante rubano palla in svariate occasioni e mettono a referto più di una rete in transizione. A recitare la parte del leone capitan Ivovic e Di Fulvio, top scorer di giornata a pari merito con cinque reti . I partenopei pagano dazio ad un approccio eccessivamente timoroso dopo il quale si sciolgono e lasciano intravedere qualche buon segnale su cui Paolo Zizza potrà lavorare in settimana per guidare i suoi versi un risultato positivo già a partire dalla delicata trasferta a Trieste di sabato prossimo. Buono il rendimento in superiorità numerica, situazione tattica nella quale i padroni di casa mettono a referto un confortante tre su  cinque. Molto belle le reti realizzate da Tanaskovic, deliziosa palomba sotto la traversa, e da Esposito con un diagonale angolatissimo. Incoraggiante la grinta dimostrata dai più giovani che sicuramente sapranno trarre proficuo insegnamento dal confronto con simili  campioni.

Prioritario evitare gli errori nella gestione del possesso, troppe le palle perse, e sviluppare la manovra in maniera equilibrata senza ricorrere a conclusioni forzate al limite dei trenta secondi.  Da segnalare nel finale l’esordio in serie A1 per il quindicenne Biallo e per il classe 2000 Altomare, subentrato a Vassallo a metà terzo periodo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento