rotate-mobile
Basket

Serie B: La Geko torna al PalaPuca per l'attesissimo derby contro Avellino

La 26esima giornata di campionato presenta il derby più sentito contro i cucini di Avellino

Si torna al PalaPuca, 38 giorni dopo l’ultima volta, e sarà ancora derby. Il 26 febbraio arrivò la splendida vittoria su Caserta (94-80) davanti ad oltre 1000 persone festanti, poi la chiusura per la sostituzione del parquet e la squadra ad allenarsi in giro per i campi della provincia. Ora il campo è perfetto, e domani sera ospiterà il big match della 26^ giornata tra Geko e Delfes Avellino, con i santantimesi chiamati a difendere il loro quarto posto e gli irpini a caccia di conferme dopo aver nettamente svoltato la propria stagione. E già, la Delfes non è più la squadra battuta a domicilio lo scorso dicembre, con l’avvento di coach Crosariol e gli inserimenti di Traini (10.3 punti e 3.7 assist) e Sandri (10.2) Avellino ha cambiato faccia e testa e ora è formazione pericolosissima che può giocarsela con tutti come dimostrato anche domenica sera quando si è arresa solo all’ultimo secondo al cospetto della capolista Luiss. Il top scorer degli irpini è Giacomo Eliantonio, ala pivot da 12.4 punti a sera (40% dall’arco) e 4.6 rimbalzi, ma in doppia cifra costante va anche Matteo Caridà, guardia con il 42% nel tiro da 3 punti con oltre 5 tentativi a sera. Importantissimi, in un roster lungo, esperto e competitivo, anche l’altro piccolo Vitale (9.7 punti e 3.3 assist), il centrone Valentini (8.3 punti e 6.7 rimbalzi) e il #4 tiratore Carenza. Ha avuto un buon impatto anche l’ex di turno Armando Verazzo (7.5 punti e 4 rimbalzi uscendo dalla panchina).

Qui Geko –  Neanche il tempo di archiviare la vittoria di Pescara, ed è già il momento di guardare al derby. La squadra è tornata in palestra lunedì per preparare un match che avrà un peso specifico importante sul cammino dei santantimesi, attualmente quarti in classifica a pari punti con Caserta (ma con la differenza canestri favorevole nello scontro diretto). “Quello con la DelFes sarà il primo di tre scontri diretti che avremo da affrontare da qui alla fine – dice Marco Gandini, coach della Geko-, loro sono una squadra forte, in fiducia, che rispetto al match di andata ha cambiato l’allenatore e aggiunto due giocatori provenienti dalla serie A2 come Traini e Sandri. Hanno risalito la classifica e saranno motivatissimi a far punti per puntare al miglior piazzamento possibile. Noi siamo consapevoli dell’importanza di questa sfida, dovremo produrre una prestazione solida come quelle offerte con Bisceglie e Caserta a febbraio e spero di ritrovare sugli spalti del PalaPuca lo stesso entusiasmo di quelle sfide, abbiamo tutti ancora davanti agli occhi delle scene bellissime, il nostro giovane pubblico può darci una grossa mano in questo momento così importante”.

L’appello del capitano – “Queste sono le partite che tutti noi vorremmo sempre giocare, quelle per cui lavori un anno intero. Siamo arrivati qui dopo una stagione esaltante e sappiamo, siamo concentrati ed eccitati dalla possibilità di giocarci tutto in questo rush finale e speriamo di avere al nostro fianco i nostri tifosi, la nostra gente, che ci ha sostenuto con grande passione nelle ultime partite giocate al PalaPuca. Abbiamo bisogno di voi!”

L’Appuntamento – Si gioca al PalaPuca domani sera alle 20:30. Arbitreranno i Signore Marco Vittori di Castorano (AP) e Giorgio Silvestri di Roma.. La gara sarà visibile per gli abbonati in diretta streaming sulla piattaforma LNP Pass.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La Geko torna al PalaPuca per l'attesissimo derby contro Avellino

NapoliToday è in caricamento