rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Basket

Serie B: La Geko con il cuore, Monopoli battuta al fotofinish

Con un canestro di Maggio a 10” dalla fine la Geko sorpassa e batte Monopoli al fotofinish, come già successo all’andata

Con un canestro di Maggio a 10” dalla fine la Geko sorpassa e batte Monopoli al fotofinish, come già successo all’andata. Partita a lungo gestita dai padroni di casa nel primo tempo e poi quasi compromessa nella ripresa, con i pugliesi che hanno avuto anche 10 punti di vantaggio. Senza Sgobba, e con Mennella al rientro dopo un lungo stop, importante prestazione di Cannavina (12).

LA PARTITA –  Al PalaBarbuto coach Gandini ritrova Mennella e lo fa partire in quintetto dopo 45 giorni di assenza, con lui Cannavina che prende il posto di Giorgio Sgobba ancora alle prese con il problema muscolare che lo aveva estromesso dal match di Ruvo. Salvemini, al ritorno sulla panchina di Monopoli, lancia nel suo starting five Laquintana, Ballabio, Bastone, Biordi e Ragusa. Valgono 3 punti (triple di Ballabio e Cannavina) i primi due attacchi della partita ed è ancora parità a quota 10 dopo 4’. E’ Maggio a rompere l’equilibrio con due triple delle sue (16-10 al 6’), ma Monopoli non si scompone, tiene alta la sua zona e in transizione rientra e passa sul 19-20 a 2’21 dal primo break costringendo la Geko al time out. La musica però non cambia, Sant’Antimo continua a forzare e sbagliare in attacco e dall’altro lato i pugliesi provano la fuga con Bastone e Biordi (19-25 al 10’). Quattro punti di Scali a cavallo dell’intervallo riportano sotto i padroni di casa, poi è Quarisa a fissare la nuova parità (25-25) al 12’. Al pivot veneziano vengono fischiati in successione 2’ e 3’ fallo ma la Geko continua a cavalcare il momento e con Gloria e Maggio chiude un 14-0 che vale il 33-25 del 15’. E’ l’ex Ragusa a sbloccare i suoi dopo oltre 5’ di silenzio ma Cannavina e Gloria sono in striscia e al 17’ è 41-30 massimo vantaggio dei locali. Qui però si spegne la luce, Sant’Antimo inanella una serie di errori pesanti sia in attacco che in difesa e la White Wise ne approfitta per rientrare (44-43 al 20’) prima che Maggio, dall’arco, non la ricacci indietro prima della pausa. Il sorpasso ospite arriva comunque in avvio di ripresa (47-48) e arriva anche il 3’ fallo personale di Gloria a complicare il momento di una Geko visibilmente innervosita anche da una serie di brutti fischi arbitrali: arrivano uno dopo l’altro un tecnico a Gandini, il 4’ fallo in attacco di Quarisa e il 3’ di Scali con Monopoli che ne approfitta e allunga sul 51-56 del 25’. E’ Cannavina con due triple consecutive a tener vivi i suoi, ma i pugliesi restano avanti e con Moretti e Laquintana volano sul +8 (59-67) al 29’. Serve una reazione importante, arriva una tripla di Cantone ma al 30’ gli ospiti hanno ancora 7 punti di vantaggio. Quando si riparte la Geko prova a stringere le maglie della sua difesa e con Maggio e Gloria si rifà sotto (68-71 al 33’), poi è Cantone a riportarla a -2 (75-77) con 4’30 da giocare. I tifosi giunti a Fuorigrotta da Sant’Antimo si fanno sentire, a 3’22 Quarisa si guadagna un antisportivo ma prima Cantone e poi Maggio sbagliano la tripla del sorpasso e così si entra negli ultimi 90” sul 78-79. Sbagliano prima Bastone e poi Scali, quindi a 35” Laquintana si procura e realizza due liberi riportando a +3. Dopo 3” in lunetta ci va Maggio (80-81), quindi attacca Monopoli ma la difesa aggressiva dei locali forza una persa e a 10” Maggio sigla il sorpasso verdeblù su assist di Scali. C’è time out per Salvemini, sull’utlimo assalto però Laquintana sbaglia e sul ribaltamento è ancora Scali, dalla lunetta, a blindare l’84-81 finale.

IL DOPOGARA DI COACH FIORE  – “Partita in cui abbiamo avuto troppi alti e bassi in cui non abbiamo saputo gestire il vantaggio accumulato nel 2’ quarto, e abbiamo poi pagato l’approccio molle nella ripresa. Nel finale abbiamo poi sbagliato 3 volte il tiro del sorpasso ma alla fine siamo riusciti a portare a casa due punti pesantissimi. Questi ragazzi non mollano davvero mai”.

Geko PSA Sant'Antimo - White Wise Basket Monopoli 84-81 (21-25, 26-18, 15-26, 22-12)

Geko PSA Sant'Antimo: Roberto Maggio 22 (2/5, 5/11), Mirko Gloria 15 (5/13, 0/0), Flavio Cannavina 12 (0/4, 4/6), Carlo Cantone 11 (1/4, 3/5), Guido Scali 10 (2/4, 0/6), Andrea Quarisa 9 (4/6, 0/0), Fabio Montanari 5 (2/4, 0/0), Marco Mennella 0 (0/0, 0/2), Andrea Sabatino 0 (0/0, 0/0), Sreten Coralic 0 (0/0, 0/0), Giorgio Sgobba 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 24 - Rimbalzi: 42 16 + 26 (Guido Scali 13) - Assist: 17 (Guido Scali 4)

White Wise Basket Monopoli: Nicola Bastone 19 (8/15, 0/1), Giovanni Laquintana 15 (3/5, 2/6), Riccardo Ballabio 15 (4/8, 2/5), Gioele Moretti 14 (2/3, 3/5), Jacopo Ragusa 11 (5/6, 0/0), Ygor Biordi 7 (2/5, 1/1), Matteo Annese 0 (0/1, 0/2), Luciano Tartamella 0 (0/0, 0/0), Giulio Martini 0 (0/0, 0/0), Pietro Da rin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 15 - Rimbalzi: 30 3 + 27 (Nicola Bastone, Ygor Biordi 8) - Assist: 16 (Riccardo Ballabio 6)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La Geko con il cuore, Monopoli battuta al fotofinish

NapoliToday è in caricamento