social

Sorpresa: il Toro Farnese era colorato!

Prime evidenze dalle indagini sulla pigmentazione delle statue marmoree della collezione farnese condotte dal team scientifico del progetto Mann in colours

Dal Toro Farnese, icona del Museo Archeologico di Napoli, giungono le prime evidenze di cromia: ad annunciarlo Cristiana Barandoni, responsabile scientifico del team di esperti del progetto Mann in colours, che sta conducendo attività di indagine sui colori delle statue marmoree della Collezione Farnese.

In particolare, sugli animali del basamento del Toro Farnese si sono evidenziate pigmentazioni diffuse: "si intuisce che la base della scultura venne realizzata con l'intento di ricreare un ambiente naturalistico - spiega Barandoni - Non possiamo sbilanciarci ancora sulla prevalenza di una tonalità rispetto ad un'altra, ma i risultati sono fortemente incoraggianti e speriamo, quanto prima, di poter confermare, attraverso le analisi chimiche, la natura dei pigmenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresa: il Toro Farnese era colorato!

NapoliToday è in caricamento