Venerdì, 30 Luglio 2021
social

Dove si trova davvero la rotonda sul mare cantata da Fred Bongusto?

Lunghissima la disputa tra Senigalli e Termoli, ma la mitica rotonda sul mare si troverebbe sull'isola verde, meta preferita del jet set internazionale quando venne composta la canzone

"Una rotonda sul mare. Il nostro disco che suona. Vedo gli amici ballare, ma tu non sei qui con me": era il 1964 quando Alfredo Antonio Carlo Buongusto da Campobasso, nel Molise, in arte Fred Bongusto, intonò per la prima volta i versi  di quella che sarebbe diventata e resta una delle più celebri canzoni italiane di tutti i temp, musicata e scritta da  Franco Migliacci, con Aldo Valleroni e Pietro Faleni. Ormai sono ben 57 anni che tutti si chiedono se quella rotonda, location di una storia d'amore struggente, sia davvero esistita e dove si trovi.

Due comuni in lotta

Da sempre a contendersi la location sono stateTermoli, unico porto del Molise, situata lungo il litorale adriatico, dove Fred andava in vacanza da ragazzino e dove una volta c'era un lido-dancing e ristorante, e Sinigallia, nelle Marche, simbolo del liscio italiano e di memorabili estati al mare tra sole e discoteche, dove un pontile sul mare porta dalla spiaggia ad una struttura coperta circolare che vagamente ricorda la Casina Vanvitelliana del Fusaro.

Due versioni discordanti

Dopo quasi 5 decenni lo chanzonnier e l'autore principale diedero due versioni molto diverse su quale luogo avesse davvero ispirato la canzone:

Franco Migliacci confidò a La Stampa che in realtà ad ispirarlo era stata la rotonda del Lido, sul lago Trasimeno: non il mare, dunque, a portare la nostalgia per un amore finito, ma il quarto lago più grande d'Italia, vicino Perugia, in Umbria.

Fred Bongusto invece rivelò a Repubblica che la rotonda era quella di Senigallia.  

Tra due litiganti il terzo gode

La vera rotonda sul mare sarebbe invece quella del 5 stelle Punta Molino sull'isola di Ischia, negli anni '60 vero e proprio punto di riferimento per attori, attrici e cantanti.  Al Punta Molin, oggi come allora meta del jet set internazionale, Fred Bongusto era stato proprio quando nacque la canzone, raccontano nell'Hotel mostrando foto e ricordi.

E' in particolare sulla grande terrazza circolare protesa nel mare, dove adesso è ospitato il ristorante blasonato Rangio Fellone sotto la guida dello chef Alfonso Arcamone, che Fred Bongusto avrebbe visto un giovane uomo sedere da solo, in disparte, ad osservare le coppie che danzavano: da qui l'ispirazione da cui sarebbe nata la canzone. E quell'uomo solitario, forse, era una star che proprio a Ischia avrebbe vissuto un'intensa storia d'amore. Al punta Molino, infatti, allora come adesso soggiornano molti personaggi dello star system. Negli anni '60 l'hotel ha ospitato Liz Taylor e Richard Burton ai tempi delle riprese di Cleopatra. Qui sono stati più di recente Helen Mirren, ironica e iconica protagonista del video-tormentone  di Checco Zalone, l'affascinante e intramontabile Jeremy Irons, i Mambo Kings,  Antonio Banderas, Armand Assante, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, per fare solo qualche nome, tanto che l'hotel per agosto è già praticamente sold-out, con ospiti in arrivosoprattutto dagli Usa ma anche da Germania e Russia. “Siamo a lavoro da mesi per questa apertura - spiega l’imprenditore Eugenio Ossani - siamo pronti ad accogliere i nostri clienti con grande entusiasmo, forti anche dell’esperienza dello scorso anno”: implementate le soluzioni a tecnologia contactless, presenti in albergo un medico o un infermiere, uno stewart in spiaggia per la sanificazione di lettini, sedie e ombrelloni,  apparecchiature di ultima generazione per le terme e tavoli distanziati sulla rotonda panoramica del ristorante. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dove si trova davvero la rotonda sul mare cantata da Fred Bongusto?

NapoliToday è in caricamento