L’ultima tendenza social: cos’è il “Body Shaming”?

E’ una nuova forma di cyberbullismo che da qualche anno sta dilagando sui social. Ad esserne vittima sono anche i personaggi famosi. NapoliToday ha intervistato Stefano Iovino e Giuseppina Barra, psicoterapeuti del Centro DiCA Napoli, per capire in cosa consiste questa pratica

Offendere, prendere in giro in modo ripetuto le forme del corpo delle persone, soprattutto di donne, sui social. Si chiama Body Shaming ed è l’ultima tendenza folle del web. Ad essere vittima di questa forma di cyberbullismo non sono solo le persone comuni ma anche i personaggi famosi. È di questa estate, infatti, l’intervento di Chiara Ferragni contro l’abitudine di commentare le morbidezze del corpo femminile in maniera negativa, in risposta ad un articolo del Corriere della Sera che definiva ’rotonde’ le amiche con cui era in spiaggia per il suo addio al nubilato. Il fenomeno è nato negli ultimi due anni ma sta acquisendo una consistenza preoccupante. Un vero e proprio allarme sociale stando ai numeri: sui social una donna su due è stata offesa per le forme del proprio corpo. A rivelarlo è un’indagine condotta da Nutrimente Onlus (Associazione per la prevenzione e cura dei disturbi del comportamento alimentare) su circa 4000 italiani tra uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 55 anni, realizzato attraverso un un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate. Diversi sono i danni che questa forma di cyberbullismo può causare a chi ne è vittima. Disagio, senso di inadeguatezza, frustrazione, insicurezza, stati d’animo che minano l’autostima e che preparano il terreno per la nascita di disturbi del comportamento alimentare come digiuni, diete estreme, o ancora, anoressia e bulimia. In casi estremi può portare anche al suicidio.

NapoliToday ha intervistato Stefano Iovino e Giuseppina Barra, psicoterapeuti e fondatori del Centro DiCA di Napoli, per capire qualcosa in più di questa nuova forma di cyberbullismo e per sapere come ci si può difendere.

Cosa è il Body Shaming?

“Possiamo definirlo il fenomeno social di tendenza negli ultimi anni. Il termine tradotto significa 'vergogna del proprio corpo'. La pratica consiste nel commentare in modo negativo foto di personaggi famosi e non, pubblicate sui socialnetwork. Le parti in causa sono due: la vittima (chi subisce gli insulti) e il carnefice (chi commenta in modo negativo le foto). Capita frequentemente che presso il nostro centro arrivino ragazze, soprattutto adolescenti, che sono vittime di questo fenomeno, o al contrario, che sono gli autori di questa particolare forma di bullismo”.

Quali sono i soggetti maggiormente colpiti da questa pratica?

“È il target adolescenziale quello maggiormente colpito. Tutti sappiamo che l'adolescenza è una fase particolarmente critica della crescita e che porta con sé enormi insicurezze. Pensiamo per un attimo alle vittime di questo fenomeno, al disagio che a una ragazza comune, particolarmente sensibile alle critiche sull'aspetto fisico, può causare un commento negativo. Questa è una vera e propria forma di cyberbullismo che deve essere arginata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento