Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

"Prossima Napoli", i giovani napoletani che vogliono far rinascere la città

"Ecologia, circolarità, cura, rigenerazione". I punti focali del progetto che chiama a un "percorso collettivo i scrittura di un manifesto di idee per la città delle future generazioni"

Ansa

In 150, soprattutto under 40, hanno firmato un documento perché a Napoli si porti avanti "un percorso collettivo di scrittura di un manifesto di idee per la città delle future generazioni".

Il progetto si chiama "Prossima Napoli". Giovani intelligenze partenopee tra – cervelli in fuga di ritorno, precari, ricercatori, giovani professionisti, lavoratori e lavoratrici autonome – che guardano a sinistra e che hanno un recente passato anche di lotte studentesche e di centri sociali.

Innanzitutto la presa di distanza è da dibattito politico cittadino, definito "senza la città e senza temi". L'obiettivo è invece "un futuro alternativo per Napoli", con "bandite esclusione e privilegi, malapolitica e clientelismo, speculazione ed impresa criminale, dove il lavoro non sia uno slogan e l'istruzione non sia un lusso".

Secondo i promotori dell'iniziativa, Napoli è stata un "laboratorio di cambiamento per alcuni versi unico in Europa negli ultimi dieci anni", ma le forze che l'hanno resa tale sono "rimaste orfane di spazi di partecipazione ed elaborazione, prive di soggettività politiche in grado di rappresentarne le aspirazioni". Bisogna quindi "immaginare nuove forme di aggregazione e nuove filiere di produzione e consumo per costruire alternative ad emigrazione e disoccupazione", questo attraverso i principi fondamentali – "spesso invocati solo retoricamente" – di "ecologia, circolarità, cura, rigenerazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Prossima Napoli", i giovani napoletani che vogliono far rinascere la città

NapoliToday è in caricamento