Coronavirus, il presidente della Regione Toscana Rossi: “De Luca è un po’ sceriffo”

Enrico Rossi a proposito della richiesta da parte del Governatore campano di limitare la mobilità fra regioni: “Non capisco questo suo dichiarazionismo”

Il Governatore della Toscana Enrico Rossi ha commentato le parole del suo collega Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, che aveva chiesto al Governo limitazioni negli spostamenti regionali. “Non capisco queste fughe in avanti, ci sono sedi e luoghi per esprimere le proprie posizioni. Il dichiarazionismo quotidiano faccio fatica a digerirlo", ha spiegato Rossi al Corriere della Sera.

Facendo poi diretto riferimento a De Luca, Rossi ha detto: "Lui ha questo suo modo un po' sceriffo. Che fa, manda i carabinieri? A me i carabinieri, che pure sono molto gentili, non darebbero retta. Magari a Napoli sì, era la capitale del Regno delle due Sicilie. O forse si può usare la polizia municipale. Meno male che le Regioni non hanno una forza dell'ordine in tema di sicurezza, capace che arriveremmo agli scontri di confine", ha concluso Enrico Rossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento