rotate-mobile
Politica

Tardano i fondi per Napoli, de Magistris: "Sono preoccupato"

Si parla di fine aprile. A rischio cantieri, trasporti e crediti dei fornitori. Il sindaco: "Questa amministrazione, nonostante una situazione di pre dissesto, ha agito nel rispetto della legge"

Arriva dal sindaco di Napoli de Magistris il grido di allarme per il ritardo del fondo di anticipazione previsto a seguito dell'adesione del l'amministrazione comunale al piano di pre dissesto. "Sono piuttosto preoccupato - ha detto de Magistris - per il ritardo con cui a Roma si sta procedendo sull'anticipazione dovuta per legge".


I soldi, il prestito dello Stato da 290 milioni per quelle amministrazioni che stavano sull'orlo del default e hanno aderito al decreto 174, non sono ancora arrivati. E ancora: "Ritardi ascrivibili a tempi romani, noi quello che dovevamo fare l’abbiamo fatto nonostante una situazione di pre dissesto abbiamo agito nel rispetto della legge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tardano i fondi per Napoli, de Magistris: "Sono preoccupato"

NapoliToday è in caricamento