menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Deblattizzazione, le rassicurazioni di Del Giudice: "Slittamento soltanto per l'emergenza Covid-19"

L'assessore ha parlato in commissione Ambiente. Questa volta sarà utilizzato il "termonebbiogeno": di che cosa si tratta

Non ci sono ritardi sul cronoprogramma concordato con le Municipalità, ma soltanto uno slittamento a causa dell'emergenza Covid-19. È quanto ha precisato, a proposito della deblattizzazione delle strade, l'assessore all'Ambiente del Comune di Napoli Raffaele Del Giudice.

L'ex vicesindaco è intervenuto in commissione Ambiente, in una riunione cui ha partecipato anche l'assessore alla Salute Francesca Menna ed il direttore del Servizio Igiene pubblica della Asl cittadina Emilio Lemetre.

Il piano operativo di deblatizzazione, elaborato dal tavolo di lavoro istituito due anni fa dall'assessorato all'Ambiente con la partecipazione della Asl Napoli 1 Centro, della Napoli Servizi, dell'Abc e della polizia locale, è pronto già dallo scorso 19 febbraio, ha chiarito ancora Del Giudice.

Quest'anno sarà messo in campo da tutti gli attori del tavolo di lavoro visto che, come ha spiegato Lemetre, a differenza del passato, sarà utilizzato il "termonebbiogeno", una strumentazione che richiede l'apertura dei tombini presenti sulla sede stradale per l'immissione delle sostanze direttamente nelle fognature. Intervento quindi impossibile senza l'ausilio della polizia locale e dei fognatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento