menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accordo con Caldoro: De Mita rientra nella giunta regionale

La fumata bianca arriva dopo un faccia a faccia tra il vicepresidente dimissionario e il governatore della Campania. L'annuncio ufficiale verrà dato nelle prossime ore

Giuseppe De Mita rientra in giunta regionale. La fumata bianca arriva dopo un faccia a faccia tra il vicepresidente dimissionario e il governatore della Campania Stefano Caldoro, svoltosi ieri mattina a Napoli.

L’annuncio ufficiale verrà dato nelle prossime ore, ma l’incontro di ieri è servito a gettare le basi per un nuovo patto politico-programmatico, basato su alcuni punti concreti.

In primis l’approvazione della legge quadro sul turismo entro la fine dell’anno. Caldoro e De Mita hanno inoltre deciso di unire le forze sul riordino istituzionale, già oggetto dell’accordo tra Pdl e Udc in campagna elettorale.

Un altro obiettivo da raggiungere riguarda la riorganizzazione dei servizi pubblici locali attraverso la razionalizzazione dei costi, il miglioramento della qualità e l’elaborazione di una mappa aggiornata dei fattori produttivi in Campania. E ancora De Mita ha chiesto a Caldoro di spingere per ottenere l’approvazione da parte dell’Ue del grande progetto sulle reti idriche.

Infine l’aspetto più delicato, relativo al piano ospedaliero: si sta cercando di scongiurare la chiusura del presidio di Bisaccia, che potrebbe quindi essere accorpato con quello di Ariano Irpino.

Si avvia dunque verso la ricomposizione, secondo Il Mattino, lo strappo dell’esecutivo che aveva fatto discutere nelle scorse settimane, durante le quali non sono mancati momenti di tensione. In questa direzione un contributo utile è stato fornito anche dagli incontri che Caldoro ha avuto con i vertici nazionali dell’Udc, in particolare il segretario Lorenzo Cesa.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

  • Cronaca

    Scontri Circo Massimo: "C'erano anche ultras del Napoli"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento