rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Bambina ferita, De Luca: "Serve intervento deciso delle forze dell'ordine"

Il governatore ha commentato i fatti di Sant'Anastasia così come la recente intimidazione al sindaco di Nola: "Siamo vicini da tutti i punti di vista agli amministratori che resistono"

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso della sua consueta diretta Facebook del venerdì, è intervenuto tra gli altri anche su due temi particolarmente caldi negli ultimi giorni: il ferimento di una famiglia all'esterno di un bar a Sant'Anastasia e il gesto intimidatorio nei riguardi del sindaco di Nola.

"Esprimiamo la nostra solidarietà alla famiglia di Sant'Anastasia colpita da un episodio di violenza armata - sono state le parole di De Luca sulla sparatoria in piazza che ha coinvolto degli innocenti - due delinquenti hanno sparato ferendo una bambina di 10 anni. Continuiamo a registrare episodi di violenza che non dovrebbero appartenere a un paese civile". "Il mio appello - ha aggiunto il governatore - va alle forze dell'ordine perché ci sia un intervento deciso. In questo caso dalle forze dell'ordine è venuta una prova importante di efficienza e rapidità di intervento, sono stati individuati i responsabili della sparatoria".

De Luca ha quindi espresso la sua "vicinanza al sindaco di Nola Carlo Buonauro, vittima di un gesto intimidatorio, di un'aggressione di stampo camorristico davvero intollerabile". Auto e moto del primo cittadino sono infatti state date alle fiamme da malviventi.
"Dobbiamo tenere ferma la linea della legalità anche di fronte a elementi di intimidazione o di aggressione. Per quel che ci riguarda - ha aggiunto ancora De Luca - siamo vicini da tutti i punti di vista agli amministratori che resistono, dal punto di vista dell'assistenza legale e del sostegno finanziario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambina ferita, De Luca: "Serve intervento deciso delle forze dell'ordine"

NapoliToday è in caricamento