Napoli, si elegge 'il consigliere comunale aggiunto': al voto solo extracomunitari

Il 15 luglio al voto 25mila extracomunitari residenti sul territorio napoletano. Il consigliere 'aggiunto' avrà diritto di parola ma non di voto

Martedì 22 maggio alle ore 15 nel Maschio Angioino si terrà l'evento di presentazione delle elezioni di un cittadino extracomunitario per la partecipazione al Consiglio comunale di Napoli. Le elezioni sono previste domenica 15 luglio: saranno chiamati alle urne circa 25mila elettori. Ogni elettore potrà votare presso la propria municipalità di residenza. Questa mattina il sindaco Luigi de Magistris, con un decreto sindacale, ha indetto l'elezione di un cittadino extracomunitario, denominato "consigliere aggiunto". 

Per l'assessore alla trasparenza Alessandra Sardu "oggi inizia una nuova stagione elettorale. Il consigliere aggiunto avrà la possibilità di partecipare alle sedute del Consiglio con diritto di parola sugli argomenti iscritti all'ordine del giorno senza diritto di voto. A Napoli proviamo a costruire una società diversa: quella del rispetto per gli altri, della convivenza pacifica e dell'inclusione.  Napoli si riconferma città dell'accoglienza, in cui si costruiscono ponti e non muri". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento