Politica

Processo Ruby, Berlusconi condannato a 7 anni

Francesco Paolo Casavola, presidente emerito della Corte costituzionale: "Mi auguro solo che la sentenza sia accettata"

Berlusconi

"Mi auguro solo che la sentenza sia accettata". Così Francesco Paolo Casavola, presidente emerito della Corte costituzionale, interpellato in merito 'processo Ruby' che vede coinvolto l'ex premier, Silvio Berlusconi, prima che la sentenza fosse emessa.

"Se non si accettassero le sentenze dei giudici - ha aggiunto Casavola a margine di un convegno all'Istituto per gli studi filosofici di Napoli - anche quelle ingiuste, lo Stato sarebbe del tutto dissolto".

BERLUSCONI CONDANNATO - Sentenza Ruby, Berlusconi condannato 7 anni
I giudici della quarta sezione penale del tribunale di Milano hanno condannato l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, imputato nel processo Ruby, a sette anni di carcere. L'ex premier è stato riconosciuto colpevole per il reato di concussione per costrizione e per il reato di prostituzione minorile. Berlusconi era accusato di concussione, ma nel corso del dibattimento il reato è stato trasformato in induzione indebita per una modifica della legge anticorruzione varata dal governo Monti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Ruby, Berlusconi condannato a 7 anni

NapoliToday è in caricamento