menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Diritto allo studio universitario: tutte le opportunità

Quali sono e come accedere alle agevolazioni per studiare all'università

Il DSU-Diritto allo Studio Universitario è l'insieme dei provvedimenti che puntano a rendere possibile il proseguimento degli studi fino ai livelli più alti anche per chi ha una condizione economica svantaggiata con agevolazioni come la gratuità dell'iscrizione per chi rientra nella cosiddetta "no tax area" o il sostegno economico per le spese del percorso universitario o degli istituti di Alta Formazione Artistica, Coreutica e Musicale(AFAM).

Come si accede alle agevolazioni DSU

La possibilità di accedere alle agevolazioni dipende innanzitutto dalla fascia di reddito in cui ricade la famiglia. In particolare chi ha un ISEE sotto i 13.000 euro si trova nella no tax area, istituita a partire dal 2017, e non paga l'iscrizione elle istituzioni universitarie e AFAM statali. Al primo anno la NO Tax Area è attivata dal solo requisito economico ma, a partire dal secondo anno, per mantenere le agevolazioni bisogna rispettare criteri di merito: innanzitutto essere in corso con gli esami e poi aver raggiunto un certo numero di crediti formativi.

La legge dispone inoltre che, per chi ha un ISEE compreso tra 13.000 € e 30.000 €, le tasse universitarie non potranno superare il 7% della differenza tra ISEE e l'ammontare complessivo di 13.000 euro.

Per poter valutare le possibilità offerte dal DSU, dunque, è necessario essere in possesso di ISEE, che potrà essere richiesto ad un CAAF - Centro Autorizzato di Assistenza Fiscale.

Bisognerà quindi verificare in dettaglio il Regolamento Tasse e Contributi dell'Ateneo o dell'Istituzione AFAM cui ci si vuole iscrivere.

Le Borse di studio regionali

Ci sono poi specifiche borse di studio, erogate dalle Regioni, che offrono il sostegno economico necessario a sostenere le spese vive richieste dal percorso di studi:

  • essere idonei alla borsa di studio regionale dà diritto all'esonero totale dalle tasse universitarie
  • gli studenti fuori sede che si aggiudicano la borsa regionale possono fare domanda di posto letto in residenza universitaria, a tariffe calmierate, decisamente inferiori a quelle imposte dal mercato delle locazioni.

Le borse di studio regionali per il diritto allo studio vengono assegnate sulla base di

  1. requisiti economici, ovvero un valore dell'ISEE indicato nei bandi di concorso
  2. requisiti di merito, che impongono il conseguimento di crediti formativi universitari entro il 10 di agosto dell’anno di iscrizione, il cui numero varia in base all’anno di corso.

Le borse hanno importi differenti, indicati nei bandi, in base agli enti erogatori, con valore modulato sulla tipologia di studente: in sede, pendolare o fuori sede.

Qui i bandi delle Università della Campania, riservati a chi ha un Isee compreso tra i 20mila e i 37mila euro.

Come richiedere l'abbonamento gratuito studenti per il trasporto pubblico

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

Arredare

Vomero: apre un mega Scavolini Store

Cura della persona

Ecco quando ingrassiamo di più nella vita

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Focolaio a scuola: negativi 224 tamponi al Minniti

  • Cronaca

    Incidente simulato: chiedono rimborso ma vengono scoperti

  • Cronaca

    Rapina con pistola in pugno e volto coperto: terrore nel negozio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento