"Storia di un (quasi) amore in quarantena": il primo romanzo di Davide Gambardella

Pubblicato da Graus Edizioni, il libro del giornalista napoletano Davide Gambardella racconta una storia inaspettata e ai limiti della legalità di un amore vissuto ai tempi del Covid-19

Pubblicato da Graus Edizioni, arriva in libreria "Storia di un (quasi) amore in quarantena", primo romanzo breve del giornalista napoletano Davide Gambardella.

Inaspettata, favolosa, ai limiti della legalità: la cronaca di un amore ai tempi del coronavirus, un amore sbocciato in un periodo di stasi per gran parte della popolazione mondiale. I protagonisti di questo breve ma intenso racconto hanno sfidato le leggi imposte dal lockdown per condividere preziosi attimi di intimità in un momento di ansia “pandemica”, fatto di incertezze, dubbi e paure che, al di là del particolare periodo storico, caratterizza l’attuale generazione. 

“Una generazione” – scrive Enrico Parolisi nella prefazione – senza nome che raccoglie gli sfaceli di quella immediatamente precedente. Ma che esiste. Che è fatta di tutto ciò. Che brucia. Che ama. Che resiste. E questo racconto ce la restituisce in tutta la sua grottesca poesia”.

L'autore: 
Classe 1981, napoletano. Davide Gambardella è un giornalista. Nel 2002 inizia la sua gavetta come cronista nelle redazioni dei giornali di Napoli e nei vicoli della sua città, vere palestre di vita per la sua esistenza, per poi approdare a collaborazioni che lo porteranno pian piano via dalla sua città. Lascia Napoli nel 2013 e dalla periferia occidentale del capoluogo campano, quartiere di Pianura, si trasferisce definitivamente in un'altra periferia, quella a sud di Roma, quartiere Tor Bella Monaca, dove prosegue la sua attività nella comunicazione e nel mondo del giornalismo. In circa 20 anni di professione, ha collezionato collaborazioni con diversi quotidiani, tra cui il Roma, il Mattino, La Stampa, Il Messaggero e l'edizione sociale del Corriere della Sera. Per lavoro ha raccontato fatti e misfatti della sua Napoli, dove ha vissuto per oltre trent'anni per poi fiondarsi nella cronaca romana, dove ha raccontato storie e realtà della periferia della capitale. Il suo primo racconto nasce nei giorni del lockdown per l'emergenza Covid-19. E' la storia di un (quasi) amore in quarantena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Coronavirus, arriva l'annuncio: "La Campania è zona arancione"

Torna su
NapoliToday è in caricamento