menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scena de Il Postino che verrà dipinta

La scena de Il Postino che verrà dipinta

Jorit, omaggio a Massimo Troisi: nel murale le scene di tre suoi film

L'artista ha iniziato la sua opera, sulla facciata esterna del Palaveliero di San Giorgio a Cremano, stamattina. Sarà pronta in pochi giorni

Le prime spruzzate di vernice spray sono state date stamattina. Sta nascendo, sulla facciata esterna del Palaveliero di San Giorgio a Cremano, il murale di Jorit Agoch (l'artista della bambina di Ponticelli e del San Gennaro operaio a Forcella) dedicato a Massimo Troisi.

LE SCENE RITRATTE - Verranno riprodotte tre scene di suoi famosi film. La prima è tratta da 'Ricomincio da tre': ritrae un dialogo tra Lello Arena e Troisi sul tema del miracolo facile e del miracolo difficile. La seconda è da 'Non ci resta che piangere', e ritrarrà la famosa scena del bidello Mario (Troisi) che detta una lettera all'insegnante Saverio per chiedere clemenza a Savonarola. La terza invece è tratta da 'Il Postino', e ritrae il bacio tra Mario (Massimo Troisi) e Beatrice (Mariagrazia Cucinotta).

L'opera dedicata all'artista scomparso nel 1994 sarà pronta a breve, e visibile a tutti già – illuminata giorno e notte – il prossimo 19 febbraio quando ricorrà l'anniversario della nascita di Troisi.

VIDEO - JORIT AL LAVORO, INTERVISTA A GIORGIO ZINNO

IL SINDACO: "PROSSIMO IN PIAZZA TROISI" - All'inizio dei lavori era presente, stamane, anche il sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno. "È un percorso che prevede oggi la realizzazione del primo murale anche grazie ai responsabili del Palaveliero che hanno finanziato buona parte dell'opera", ha spiegato. A sostenere la quasi totalità del progetto è stata la Flat Sport s.r.l., il gruppo di imprenditori che gestisce la struttura sportiva di proprietà comunale

"Il prossimo dovrà essere in piazza Troisi – ha proseguito il primo cittadino – e anche lì cerchiamo sponsor che ci possano aiutare. C'è poi un regolamento che abbiamo approvato rivolto a tutti i giovani, sangiorgesi e non, che desiderino colorare muri abbandonati della nostra città, o di proprietà dell'ente, che siano fatiscenti o non colorati. L'indirizzo che daremo è creare qualcosa su Troisi''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento