Vigilante ucciso: confermate le condanne per la baby gang

Conferma della pena di 16 anni e sei mesi per i tre giovani accusati dell'omicidio a Piscinola

La Corte d'Appello di Napoli ha confermato la condanna a 16 anni e sei mesi di reclusione per i tre giovani accusati dell'omicidio di Francesco Della Corte, vigilantes aggredito a colpi di spranga il 3 marzo 2018 davanti alla stazione della metropolitana di Piscinola, a Napoli, e deceduto dopo dieci giorni di agonia. I giudici hanno accolto la richiesta del pg Anna Grillo che ha chiesto la conferma della pena inflitta in primo grado lo scorso 23 gennaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I permessi premio

Nei giorni scorsi la vicenda è tornata sulle prime pagine dei giornali per le foto della festa dei 18 anni di uno dei tre ragazzi, detenuto nel carcere minorile di Airola, e per diversi permessi di uscita dei quali lo stesso ha usufruito negli ultimi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento