menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mani Tese, nuovo raid nella sede di piazza Cavour: "Un motivo in più per restare qui"

L'onlus si batte per la giustizia sociale ed economica. "Refurtiva scarsa, se avessero voluto appropriarsi di preziosi non si sarebbero concentrati su un'associazione di volontariato"

La sede dell'associazione Mani Tese Campania, in piazza Cavour, è stata nuovamente vandalizzata da ignoti. Sono stati distrutti, porte e suppellettili. L'associazione di volontariato che si batte per la giustizia sociale ed economica aveva subito un raid lo scorso anno e diversi attacchi nel 2014, quando addirittura fu costretta alla momentanea chiusura.

"Questo è di sicuro il più grave attacco alla nostra sede mai ricevuto negli ultimi anni - si legge sulla pagina social di Mani Tese - Non solo per la vigliaccheria di prendersela con un'associazione impegnata di cui beneficiano le fasce più deboli della popolazione, ma soprattutto perché in tempi amari come quelli che stiamo vivendo (pandemia globale, persone che perdono il lavoro, famiglie che non hanno risorse per accedere ai servizi più basilari per la sopravvivenza in quarantena), c'è veramente chi pensa sia il momento giusto per attaccare e sfregiare un'attività costruita sulla solidarietà come una onlus".

"Cosa ne hanno ricavato? - vanno avanti dall'associazione - Un po' di bigiotteria e di ninnoli d'argento, un fax e un computer già mezzo scassato. Non ci sembra una gran refurtiva, se quello era l'obiettivo. Del resto, se avessero voluto veramente appropriarsi di preziosi, di certo non si sarebbero concentrati su un'associazione di volontariato. È chiaro che rubacchiare non è il loro obiettivo. Come al solito, non sappiamo chi sia responsabile e forse non lo sapremo mai (nonostante le decine di denunce e solleciti), ma di una cosa siamo certi: proprio per motivi come questi, il posto di Mani Tese Campania è in piazza Cavour e da lì non ce ne andremo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento