menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Melito un altro agguato finito nel sangue: la vittima è un 28enne

Fortunato Scognamiglio é stato raggiunto dai sicari in via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale tenenza e quelli della Compagnia di Giugliano

Un uomo è stato ucciso poco fa in un agguato a Melito di Napoli. Secondo una prima ricostruzione la vittima, Fortunato Scognamiglio di 28 anni, é stata raggiunto dai sicari in via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Indagano i carabinieri.

È il quinto omicidio che avviene in 11 giorni nella stessa zona. La vittima potrebbe rientrare nell'ambito della faida che potrebbe essersi aperta nel clan degli Scissionisti. Secondo quanto finora è stato ricostruito l'uomo sarebbe stato raggiunto da due sconosciuti in sella ad una moto che hanno esploso diversi colpi di pistola. Scognamiglio ha tentato di sfuggire, dirigendosi verso un negozio. Ma i sicari lo hanno raggiunto facendo di nuovo fuoco.

I PRECEDENTI - Nella notte tra il 10 e l'11 gennaio un pregiudicato, Patrizio Serrao, è stato freddato da numerosi colpi d'arma da fuoco a melito. Il 4 gennaio, a Giugliano, la vittima è un 31enne, Rosario Tripicchio. Lunedì 9 gennaio, sempre a Melito, la scoperta di due cadaveri bruciati all'interno di un'automobile data alle fiamme nei pressi del cimitero.

LA MAPPA DEGLI OMICIDI A NAPOLI

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento