menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio e soppressione di cadavere: un arresto

Il cadavere del cittadino tunisino fu occultato in una busta e poi abbandonato in una discarica di San Pietro a Patierno

S.S, in concorso con un esponente del clan Mazzarella, è stato arrestato per l'omicidio del cittadino tunisino Chafai AbdelmadiJ, ucciso a colpi d'arma da fuoco a Napoli nel 2015.

L'uomo, attualmente collaboratore di giustizia, è accusato di omicidio, porto e detenzione di arma da fuoco, distruzione e soppressione di cadavere.

Le indagini, coordinate dalla DIA hanno consentito di ricostruire la dinamica e il movente dell'omicidio nel quale perse la vita il tunisino, che venne attirato con una scusa presso un'abitazione di Poggioreale, per essere poi ucciso con due colpi di arma da fuoco alla tempia. Il cadavere fu occultato in una busta e poi abbandonato in una discarica di San Pietro a Patierno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento