menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ennesima truffa ai danni di un'anziana: 59enne arrestato dopo un anno

L'uomo aveva spiegato alla vittima di cercare il nipote, amministratore di condominio, perché gli doveva dare una busta contenente un vaglia di 3mila euro

Ancora una truffa che vede vittima un'anziana. I carabinieri della Stazione di Vico Equense hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura. Coinvolto un 59enne di Casavatore responsabile di truffa pluriaggravata ai danni di una 79enne di Vico Equense.

Le indagini hanno avuto inizio il 22 gennaio dello scorso anno quando la donna si era presentata in caserma dicendo di essere stata raggirata e truffata di 500 euro. Uno sconosciuto le aveva bussato alla porta spiegando di cercare il nipote, amministratore di condominio, perché gli doveva dare una busta contenente un vaglia di 3mila euro. Alla presenza della sorella con la quale convive, la donna lo aveva invitato a cercarlo nella sua casa poco distante ma il malfattore era poi tornato dicendo che non riusciva a trovarlo e chiedendole il numero di telefonino. Poi una falsa conversazione telefonica, la donna che dà i soldi all'uomo e il malfattore che va via. Solo dopo, la scoperta della truffa.

Nelle ore seguenti, la denuncia ai carabinieri che, insieme alle immagini prese da impianti di videosorveglianza sul tragitto verso casa della donna, hanno portato al riconoscimento del truffatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento