Tromba d'aria su Napoli: ingenti danni in città e in provincia

Alberi crollati e tettoie divelte sia in provincia che a Napoli

Il crollo in via Cilea (foto A. De Cristofaro/NapoliToday)

Una vera e propria tromba d’aria ha colpito Napoli l'11 febbraio. Ingenti i danni in particolare al Vomero in via Cilea, dove si è verificato il crollo di una tettoia da un edificio e di alcuni calcinacci. Danneggiate tre automobili.

Un palo con insegne pubblicitarie si è abbattuto su uno stabile in via Mario Costa. I vigili del fuoco intervenuti hanno messo in sicurezza l'area. In via Kagoshima è caduto il muro di divisione di un palazzo. Pietre e calcinacci hanno invaso completamente il marciapiedi. Il titolare di Galauto ha chiamato prima i vigili del fuoco e poi ha provveduto direttamente alla rimozione del materiale per evitare che i passanti inciampassero o scivolassero.

Via Kagoshima, il crollo: "Non ci ha aiutato nessuno"

Sollevati solai e danneggiati terrazzi anche a Poggioreale e in via Stadera.

Un albero è stato sradicato dal vento in via de Pretis, alzandosi in volo fino a precipitare contro un'auto parcheggiata. Diversi i rami caduti in zona, così come pure lungo la parallela via Guglielmo Sanfelice. Divelte piccole tettoie e laminati in via Stadera, e in piazza Carlo III è volata la tenda di un bar per poi precipitare su dei motorini parcheggiati non lontano.

La situazione in provincia

A Pozzuoli un albero si è abbattuto su un'automobile, ma il conducente è riuscito ad uscire dal veicolo prima di essere travolto. Danni anche ad Afragola e ad Arzano. L'episodio più pericoloso è avvenuto a Portici, dove in via Cipressi il vento ha causato il cedimento di una tettoia in lamiera.
Nel crollo sono rimaste ferite due persone, un uomo che era nei pressi di un parcheggio per camper ed un motociclista di passaggio. Se il primo ha rimediato solo qualche contusione, è stato il centauro ad avere la peggio: per lui frattura scomposta alla gamba. È stato condotto in ospedale.

Paura a Portici: crolla una tettoia su di un motociclista in transito

"ABBIAMO SENTITO UN BOATO"/VIDEO

Numerosi gli interventi in città e in provincia dei vigili del fuoco, visto che si segnalano problemi anche tra Calvizzano, Marano e Mugnano a causa delle forti raffiche di vento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Collegamenti difficili con le isole

Interrotti i collegamenti marittimi con imbarcazioni leggere verso le isole. Ferme le linee veloci. A Capri come a Ischia sono caduti diversi alberi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento