Coronavirus, l'indagine del Ministero: 250 a Pozzuoli selezionati per i test sierologici

I prelievi saranno fatti il 30 e il 31 maggio nella sede della CRI al Rione Toiano

Ansa

Duecentocinquanta cittadini di Pozzuoli parteciperanno all'indagine nazionale promossa dal Ministero della Salute volta a verificare la siero-prevalenza della popolazione, cioè se e quante persone sono entrate in contatto con il Coronavirus e in che stato si trova la circolazione dell'infezione virale.

Le indagini sono svolte in collaborazione con l'Istat, e i test sierologici - compiuti attraverso un prelievo venoso - saranno effettuati dalla Croce Rossa Italiana che contatterà individualmente e telefonicamente i cittadini selezionati, questo illustrando le finalità del progetto e verificando la singola disponibilità.

Nella cittadina puteolana i prelievi saranno fatti il 30 e il 31 maggio nella sede della CRI al Rione Toiano. Il protocollo operativo prevede che gli operatori della Croce Rossa fissino un appuntamento con la persona selezionata e, nel caso ci fosse una impossibilità a raggiungere la sede, concorderanno il prelievo al domicilio dell'interessato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ministero ha sottolineato che tutti i dati personali saranno trattati elettronicamente con criteri che ne assicurino la riservatezza, la protezione e la sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Tragedia della strada in via Arenaccia, c'è una vittima

  • Polmonite bilaterale senza patologie pregresse a 32 anni: "Ho visto il mio amore avere fame di ossigeno"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento