menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terra dei Fuochi, in aumento i tumori tiroidei

Il picco è segnalato in tutta Italia, ma in Campania risulta rilevante negli adolescenti rispetto al totale della popolazione

Terra dei Fuochi, ambiente e tumori: è in programma oggi, a Palazzo Santa Lucia, la prima riunione della task force tecnico-scientifica messa in campo agli inizi di marzo da un decreto firmato dal governatore Vincenzo De Luca.

Alcuni dati, come spiega Il Mattino, sono preoccupanti. Come quelli che riguardano i tumori tiroidei nelle fasce d'età da 0 a 14 anni e da 15 a 19 anni. Il carcinoma midollare della tiroide fa registrare infatti un picco in Campania. Almeno due fattori di rischio: la familiarità e le radiazioni ionizzanti, in particolare per la forma papillare.

Per la prima volta sotto la lente, grafici e tabelle elaborati dal registro tumori pediatrico del Santobono e dal centro epidemiologico della Asl Napoli 2 nord. Entrambi hanno ottenuto a inizio aprile il bollino blu dell'Airtum, l'istituto che offre dati sulla frequenza dei tumori, nell'interesse della ricerca e della prevenzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento