Cronaca

Sputi in faccia ad una giovane capotreno: era senza mascherina e biglietto

La giovane donna è stata aggredita mentre cercava di fare il suo dovere

Senza mascherina e senza biglietto ha preteso di salire a bordo del Campania Express che da Napoli porta ad Ercolano, ma dinanzi al diniego di una giovane capotreno (27enne assunta da poco) ha iniziato ad insultarla e a sputarle sul volto. Il fatto è avvenuto ieri, venerdì 20 agosto, a Pompei ed è stato reso noto dal presidente di Eav, Umberto De Gregorio.

"Lo sputo in faccia ad una giovane neoassunta coraggiosa capotreno, da parte di un vandalo, senza mascherina e senza biglietto, indegno dell'essere umano, che pretendeva di salire sul Campania Express, è un gesto che indigna profondamente, in particolare in tempo di Covid. Alla lavoratrice esprimo solidarietà come capotreno e come donna. Valuteremo ogni azione in sede civile e penale", ha detto De Gregorio.

"In questo paese troppe persone sembra abbiano perso il senno e pensano, purtroppo spesso a ragione, di farla comunque franca", ha concluso. Lo stesso De Gregorio, poi, ha spiegato che la giovane già da lunedì tornerà a lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sputi in faccia ad una giovane capotreno: era senza mascherina e biglietto

NapoliToday è in caricamento