Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Sparatoria alla Duchesca: fermi convalidati

Restano in carcere i due uomini del clan Mazzarella autori del raid dello scorso 4 gennaio contro gli ambulanti senegalesi

Resteranno in carcere i presunti autori del raid contro gli ambulanti senegalesi del mercatino della Duchesca dello scorso 4 gennaio. I gip dei tribunali di Napoli e Napoli Nord hanno convalidato i fermi ed emesso le ordinanze di custodia cautelare nei confronti delle quattro persone accusate a vario titolo del raid camorristico in cui rimase ferita anche una bimba di 10 anni. Accolte le richieste dei pm antimafia Henry John Woodcock e Francesco De Falco che hanno chiesto la custodia in carcere per i due uomini del clan Mazzarella e i domiciliari per i due ambulanti.

Per quanto riguarda gli autori materiale del raid, ad essere indagati sono Gennaro Cozzolino e Valerio Lambiase, ritenuti entrambi vicini al clan del centro storico napoletano. Cozzolino sarebbe colui che ha esploso i colpi di pistola di cui uno ha colpito di striscio la piccola di dieci anni. Lambiase, invece, avrebbe aggredito gli ambulanti senegalesi con una mazza da baseball. I pm hanno chiesto ed ottenuto gli arresti domiciliari per due venditori ambulanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria alla Duchesca: fermi convalidati
NapoliToday è in caricamento