rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Sant'antimo

Sant'Antimo, sgomberata palazzina occupata

Le forze dell'ordine hanno eseguito nelle prime ore della mattinata lo sgombero di una palazzina di via Sambuci, a Sant'Antimo, che era occupata da una quarantina di cittadini extracomunitari. Alcuni stranieri sono stati fermati per accertamenti

Stamattina, in via Sambuci a Sant'Antimo, è stata sgomberata una palazzina occupata da una quarantina di cittadini extracomunitari.

Alcuni stranieri sono stati condotti negli uffici del commissariato di polizia di Frattamaggiore per accertamenti. Gli immigrati hanno lamentato di non avere alternative e domenica scorsa, sostenuti dall'associazione 3 febbraio, hanno offerto un pranzo ai cittadini di Sant'Antimo per illustrare le loro ragioni.

La scorsa settimana il sindaco di Sant'Antimo ha emesso un'ordinanza di sgombero perché non ha i requisiti di abitabilità e perché sottoposta a sequestro e precisa in una  nota: "La Procura della Repubblica ha disposto il sequestro degli immobili di vicoletto Sambuci, convalidato in data 20-10-2010. In seguito, su denuncia dei proprietari, è stato accertato che in violazione dell'ordine di sequestro, i locali erano stati nuovamente occupati. Pertanto la stessa Procura della Repubblica, ne ha disposto lo sgombero che è stato eseguito questa notte dalle forze dell'ordine".

Continua il primo cittadino di Sant'Antimo: "Come sindaco ho emesso, come atto dovuto, un'ordinanza, in data 12 ottobre 2009, di inibizione in seguito a dettagliata relazione da parte delle forze dell'ordine e dell'ufficio igiene dell'Asl corredato da materiale fotografico e video, che dichiarano la evidente inagibilità dei locali. La mia ordinanza potrà essere revocata appena ci sarà il dissequestro della Procura e si effettueranno i lavori necessari. Questo non fa di me un sindaco razzista ma solo una persona che ha l'obbligo di far rispettare le leggi", conclude Piemonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Antimo, sgomberata palazzina occupata

NapoliToday è in caricamento