Intascarono il risarcimento di un bimbo nato malato: nei guai ginecologo e la moglie

Sequestro preventivo da mezzo milione. L'assicurazione pagò ma loro fecero sparire l'intera cifra di 860mila euro

Non solo aveva creato un danno a vita a un piccolo neonato ma ha intascato il risarcimento che gli era dovuto con un artificio procedurale. Questa mattina sono arrivati a bussare alla sua porta però i militari del Nucleo polizia economica finanziaria di Napoli che hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip del tribunale di Napoli, ai danni di un ginecologo e di sua moglie. Il sequestro riguarda una serie di beni mobili e immobili del valore totale di 500mila euro. L'accusa ai suoi danni è di riciclaggio e i fatti vedono come parti offese un neonato e la sua famiglia. Il professionista seguì la gravidanza al termine della quale nacque un neonato affetto da tetraparesi spastica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il risarcimento sottratto 

Il medico venne accusato delle lesioni che causarono la malattia a seguito del parto e venne condannato in sede civile a risarcire la famiglia per la cifra di 830mila euro. Cifra che venne pagata dall'assicurazione del medico ed è da questo momento che partì l'azione di riciclaggio dell'uomo e della moglie. Grazie a un'opzione normativa del codice civile l'assicurazione dovette versare l'intera cifra prima sul suo conto corrente per permettergli di pagare il risarcimento. Una volta incassata, però, il professionista non versò mai la cifra alle persone offese ma la divise su vari conti correnti in modo da non renderla rintracciabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento