Cronaca Vomero / Via Mattia Preti

In fiamme una discarica abusiva: nube tossica a Ponticelli

Incendiati copertoni e altri rifiuti speciali sversati illegalmente a via Preti. Generata colonna di fumo nero visibile anche a grande distanza. La zona è da tempo vittima di questo tipo di reati ambientali

Un rogo tossico

E' stata data alle fiamme, ieri pomeriggio, una discarica a cielo aperto di copertoni e rifiuti di vario genere a Ponticelli, periferia orientale di Napoli, zona in cui gli sversamenti illegali di rifiuti speciali sono diventati una triste e pericolosissima routine.

Le fiamme sono divampate poco dopo le 15 in via Preti, una zona degradata, già teatro di roghi tossici. La colonna di fumo prodotta dai copertoni bruciati, visibile anche a grande distanza, ha lambito persino la sede stradale. Sul posto sono intervenute due autobotti dei Vigili del Fuoco, che hanno lavorato quasi due ore per spegnere l'incendio.

Il consigliere regionale del Pd Antonio Amato, presidente della Commissione speciale per le bonifiche ambientali, ha affermato che via Preti è usata abitualmente come sversatoio e che nella notte tra sabato e domenica nella strada erano stati sversati rifiuti poi coperti da stracci e copertoni. "Comune, Provincia e Regione si dimostrano incapaci nel definire un piano comune per la rimozione dei rifiuti e l'immissione negli impianti idonei", aggiunge Amato. "Situazioni come quella di via Preti - conclude il consigliere del Pd - nascono addirittura da un progetto Astir finanziato con fondi europei per ripulire gli assi viari superiori. Poi i rifiuti sono stati abbandonati lì, e gli ecomafiosi sono arrivati a sversare".
(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme una discarica abusiva: nube tossica a Ponticelli

NapoliToday è in caricamento