Installato al Monaldi il robot Da Vinci di ultima generazione: consentirà operazioni impossibili

"Si tratta di un'apparecchiatura dalle innumerevoli potenzialità che ci darà l'opportunita' di effettuare interventi che prima era impossibile effettuare", spiega Diego Cuccurullo, direttore della Uoc di Chirurgia Generale dell'Azienda Ospedaliera dei Colli

E' stata installata all'ospedale Monaldi di Napoli l'ultima generazione del robot Da Vinci. "Si tratta di un'apparecchiatura dalle innumerevoli potenzialità che ci darà l'opportunita' di effettuare interventi che prima era impossibile effettuare in via mininvasiva, come, ad esempio le ricostruzioni della parete addominale in caso di ernie ventrali particolarmente complesse e di fornire ulteriori vantaggi nella chirurgia del colon-retto" spiega Diego Cuccurullo, direttore della Uoc di Chirurgia Generale dell'Azienda Ospedaliera dei Colli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chirurgia mininvasiva

La piattaforma all'avanguardia per la chirurgia mininvasiva, nella struttura ospedaliera, è operativa già dal 2002 ed ora, con questa acquisizione, sarà possibile realizzare interventi ancora più ostici. "Il nuovo modello di robot Da Vinci consente di effettuare un numero maggiore di interventi anche di Chirurgia toracica. Al Monaldi, dove fino ad ora sono stati effettuati già 110 interventi di chirurgia robotica sul mediastino, prevalentemente timectomie, con questo nuovo modello sara' possibile estendere le indicazioni ed effettuare anche lobectomie polmonari e rendere le timectomie piu' semplici", spiega Carlo Curcio, direttore della Uoc di Chirurgia Toracica e capo del Dipartimento di Chirurgia Generale e Specialistica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento