rotate-mobile
Cronaca Afragola

Ritrovato il clochard dato alle fiamme da due ragazze: ricoverato in ospedale

Antonio è stato condotto all'ospedale di Frattamaggiore perché venga curato dopo l'aggressione ai suoi danni

Nella serata di ieri è stato rintracciato Antonio, il clochard di Afragola aggredito ed ustionato da due ragazze sulla strada sannitica, tra Casoria e Afragola.

Sul posto è arrivato immediatamente anche il sindaco di Afragola Antonio Pannone, il quale, oltre a sincerarsi delle condizioni dell'uomo, lo ha convinto insieme a due agenti della polizia locale ad accettare le cure dei sanitari.

"Siamo finalmente riusciti a ritrovare Antonio - sono state le parole di Pannone - siamo riusciti a convincerlo a farsi portare all'ospedale di Frattamaggiore, dove ormai è arrivato da poco".

"Seguiremo con attenzione la vicenda - è stata la sua conclusione - come amministrazione comunale faremo tutto ciò che è nelle nostre competenze per aiutarlo". Intanto i servizi sociali comunali hanno garantito sul posto la presenza di un assistente sociale.

L'aggressione

La violenza ai danni di Antonio risale al 13 agosto, quando ha riportato ustioni alla gambe. Pare non abbia voluto sporgere denuncia. È stato l'uomo a raccontare che a dargli fuoco siano state due ragazze, prima di scomparire senza farsi prestare i necessari soccorsi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato il clochard dato alle fiamme da due ragazze: ricoverato in ospedale

NapoliToday è in caricamento