Movida selvaggia, poliziotto seda rissa e viene aggredito: fermati tre fratelli

La rissa è scoppiata alle 3 del mattino

Un agente della Polizia di Stato, libero dal servizio, ha arrestato, per i reati di resistenza, lesioni e oltraggio e denunciato in stato di libertà per il reato di rissa in concorso tra loro e con altre persone in fase d’identificazione, tre fratelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'agente, mentre percorreva, poco prima delle 3.00 del mattino Piazzetta Banchi Nuovi, ha notato un gruppo di persone litigare. Ha allertato il 113. Tre dei giovani coinvolti nella rissa lo hanno minacciato e aggredito con i cocci di bottiglie rotte. Il poliziotto è stato poi colpito violentemente da un 29enne, che è stato poi arrestato. Nel frattempo, un altro poliziotto libero dal servizio, del commissariato Montecalvario notata la scena è intervenuto riuscendo a bloccare un 33enne e il terzo dei fratelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • Coronavirus, Vincenzo De Luca: "Sui traghetti bande di criminali. Servono le forze dell'ordine a bordo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento