Rapinò un tassista ma perse il portafogli in auto: arrestato

Si fece accompagnare a via Pazzigno a San Giovanni e poi si fece consegnare 120 euro. Il tassista ritrovò i suoi documenti

Riuscì a rapinare un tassista che l'aveva riportato a casa e poi scappò tra le case popolari. Gli agenti dell'Upg hanno eseguito un'ordinanza di custodia cauterale in carcere emessa dal Gip del tribunale di Napoli su richiesta della procura locale. A finire in manette è stato un 41enne accusato di rapina. I fatti che vengono contestati all'uomo risalgono allo scorso 27 marzo quando si fece accompagnare da un tassista a via Pazzigno, a San Giovanni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appena arrivato a destinazione, però, puntò qualcosa dietro la schiena del tassista e si fece consegnare 120 euro. Una volta presi i soldi scappò facendo perdere le proprie tracce tra le case popolari. Purtroppo per lui perse il portafogli in auto permettendo agli investigatori di raggiungerlo facilmente. Dopo l'arresto è stato portato nel carcere di Poggioreale dove resterà in attesa dell'interrogatorio di garanzia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento