rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Lesioni alla testa e alle gambe per un uomo: volevano rubargli il telefonino

Fermati un 21enne e un 17enne

A San Giuseppe Vesuviano e Terzigno i carabinieri hanno eseguito due misure cautelari, una agli arresti domiciliari e una di collocamento in comunità emesse rispettivamente dal Tribunale di Nola e dal Tribunale per i minorenni di Napoli, nei confronti di un 21enne di San Giuseppe Vesuviano e di un 17enne di Terzigno. Sono gravemente indiziati di rapina aggravata e lesioni personali aggravate.

Le indagini, effettuate dai carabinieri della stazione di Palma Campania sotto il coordinamento delle due Procure hanno permesso raccogliere diversi indizi nei confronti dei 2 odierni indagati in relazione ad una rapina avvenuta a San Gennaro Vesuviano la notte dello scorso 12 gennaio nei confronti di un 46enne cittadino bengalese. I due avrebbero aggredito violentemente la vittima provocandogli delle lesioni alla teste ed alle gambe, per poi impossessarsi del suo telefono cellulare. L’attività investigativa ha permesso di recuperare la refurtiva che è stata restituita al legittimo proprietario. Gli arrestati sono stati trasferiti rispettivamente nell’abitazione di residenza e in una comunità per minori a disposizione delle Autorità giudiziarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesioni alla testa e alle gambe per un uomo: volevano rubargli il telefonino

NapoliToday è in caricamento