rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Barra

Arrestato rapinatore seriale: era il terrore del quartiere

La Polizia lo ha identificato grazie alla denuncia di una vittima

Nella notte tra martedì e mercoledì, la Polizia è intervenuta in via Villa Bisignano per la segnalazione di una rapina. I poliziotti, giunti prontamente sul posto, sono stati avvicinati da una donna che ha riferito di essere stata minacciata da un uomo che voleva impossessarsi del veicolo appena parcheggiato.

La signora, tuttavia, solo frapponendosi tra il soggetto e la portiera della propria autovettura era riuscita ad evitare che l’uomo portasse a compimento l’intento criminoso; lo stesso, però, non pago si è dato alla fuga dopo aver asportato 100 euro in contanti alla vittima.

Successivamente la donna si è recata presso gli uffici del Commissariato San Giovanni-Barra per denunciare l’accaduto e, dopo aver visionato un album fotografico ritraente le effigi di alcuni soggetti, ha indicato l’uomo come presunto autore della rapina. La Poliza è riuscita a rintracciarlo, ieri mattina, in via corso Sirena.

Secondo gli accertamenti l’indagato, nella serata del 18 agosto, in via Marghieri, aveva anche rapinato un ragazzo del proprio scooter. Le attività investigative intraprese dai poliziotti hanno permesso di raccogliere gravi indizi a suo carico. Per tali motivi, un 26enne napoletano, con precedenti di polizia, è stato sottoposto a fermo di P.G. in quanto gravemente indiziato del reato di rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato rapinatore seriale: era il terrore del quartiere

NapoliToday è in caricamento