rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca

Centro Direzionale, la banda dello specchietto si fa consegnare 100 euro da un automobilista

Arriva la polizia e li rintraccia

In piazza Cenni un automobilista ha segnalato un’auto con a bordo cinque persone che si erano rese responsabili della “truffa dello specchietto”. I poliziotti hanno individuato in via Taddeo da Sessa la vettura segnalata. Il conducente aveva 1100 euro. E' stato accertato che, dopo aver colpito lo specchietto dell’auto della vittima per simulare la rottura del proprio, l’aveva costretta a fermarsi minacciandola di corrispondergli del denaro come risarcimento del presunto danno subito.

Dopo averle sottratto 100 euro dalle mani per poi risalire a bordo dell’auto e allontanarsi, il 36enne pomiglianese con precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina, mentre i quattro passeggeri, di 26, 34, 37 e 41 anni, sono stati denunciati per lo stesso reato; infine, il 36 enne ed il 41enne sono stati, altresì, denunciati per inottemperanza al divieto di ritorno nel Comune di Napoli cui sono sottoposti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Direzionale, la banda dello specchietto si fa consegnare 100 euro da un automobilista

NapoliToday è in caricamento