Raid armato nel cuore di Arzano, fuggi fuggi generale dalla piazza

Il giornalista sotto scorta Mimmo Rubio, minacciato dalla camorra, è stato trasferito per motivi di sicurezza presso il commissariato di polizia

In otto su quattro moto, con passamontagna e caschi integrali nel cuore di Arzano, poco prima delle 19.00. Il loro arrivo ha provocato il fuggi fuggi generale.

Il gruppo ha messo a soqquadro piazza Cimmino. Il giornalista sotto scorta Mimmo Rubio, minacciato dalla camorra, è stato trasferito per motivi di sicurezza presso il commissariato di polizia di Frattamaggiore e interrogato.

Indagano polizia e carabinieri.

Vicenda inquietante

“Siamo preoccupati per quello che sta accadendo ad Arzano, nel napoletano, e chiediamo ai responsabili dell’ordine pubblico di Napoli di potenziare la presenza delle forze dell’ordine sul territorio. Il raid compiuto ieri a bordo di moto in piazza Cimmino, dove sarebbero stati esplosi colpi d’arma da fuoco, ha provocato paura tra la gente. L’episodio di ieri si aggiunge a una serie di vicende inquietanti che destano grande allarme e preoccupazione. C’è una presenza asfissiante della camorra, vogliamo solo ricordare che è di pochi giorni fa la decisione di mettere sotto scorta il giornalista Mimmo Rubio minacciato e costretto a non uscire da casa. Ad Arzano, comune che per tre volte è stato sciolto per mafia, vanno accesi i riflettori e garantita sicurezza e legalità”. Lo dichiara il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto in una nota stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento