rotate-mobile
Cronaca

Pizzo di Natale al cantiere edile: fermati due uomini vicini al clan di camorra

Sono due le estorsioni messe a segno dai malviventi

Per due tentativi di estorsione, messi a segno tra novembre e dicembre a Qualiano, i carabinieri di Giugliano, coordinati dal capitano Antonio De Lise, hanno sottoposto a fermo due persone (di 43 e 22 anni), ritenute vicine al gruppo camorristico dei "De Rosa".

I due avrebbero avanzato una richiesta estorsiva al titolare di un cantiere edile dove si sono presentati per chiedere il "pizzo di Natale" e dove sono stati notati, riconosciuti e bloccati dai carabinieri. Secondo gli investigatori, a loro carico ci sarebbero indizi anche in relazione ad un altro tentativo di estorsione avvenuto nelle scorse settimane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzo di Natale al cantiere edile: fermati due uomini vicini al clan di camorra

NapoliToday è in caricamento