Pistola e due santini nascosti in un marsupio: la scoperta

Sacro e profano scoperti durante una perquisizione in un'abitazione a Miano

Nello stesso marsupio un revolver calibro 38 special e due immaginette sacre. È la scoperta fatta dai carabinieri della Compagnia Napoli – Vomero insieme a colleghi del Reggimento Campania e unità cinofile nel corso di un servizio ad “alto impatto” nell’area di Miano. Durante una perquisizione all’interno di una casa disabitata sul vico Chiesa è spuntato un revolver con sei cartucce nel tamburo e altre sette cartucce nascosto in un marsupio, insieme a due santini.

Poco distante è stato arrestato un 19enne del luogo già noto alle forze dell'ordine. Nel corso di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 36 grammi di hashish, in gran parte suddivisi in stecchette, di materiale per il confezionamento e di un bilancino di precisione nonché di una pistola lanciarazzi calibro 22 priva di matricola. Nel corso dello stesso servizio di controllo, sempre sul vico Chiesa e anche sul vico Cotugno, sono state rinvenute e sequestrate grosse somme di denaro verosimilmente riconducibili a spaccio di stupefacenti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento