Una pistola al peperoncino in allegato a Libero, è polemica: "Le edicole napoletane dicano no"

Levata di scudi contro l'iniziativa del giornale di Feltri. Don Tonino Palmese: "Non abbiamo bisogno di iniziative come questa in un Paese in cui si ragiona sempre di più con la pancia". Borrelli e Simioli: "Potrebbero appropriarsene le baby gang"

La pubblicità dell'iniziativa

Una pistola al peperoncino allegata al giornale, pagando 43.50 euro in più. È l'iniziativa di Libero che sta scatenando polemiche in tutta Italia. Don Tonino Palmese ha subito lanciato una campagna contro l'iniziativa, invitando le edicole napoletane a non vendere queste pistole.

A la Radiazza di Radio Marte lo speaker Gianni Simioli e il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli lanciano l'allarme sull'iniziativa: "Chi ci garantisce che non le prendano i componenti delle baby gang? Si tratta di una istigazione all'uso delle armi".

Così don Tonino Palmese: “Non abbiamo bisogno di iniziative come questa in un Paese in cui si ragiona sempre di più con la pancia, piuttosto che con la testa e con il cuore. Chi ci garantisce – spiega – che quella pistola non venga poi usata per offendere e non per difendere? E chi ci garantisce che qualcuno pensi di usarla mettendo a rischio la sua vita perché potrebbe trovarsi di fronte a una pistola vera?”.

Anche a destra c'è qualcuno che non vede l'iniziativa di buon occhio. Giuseppe Parente del noto blog fascinazione.info ha scritto: "La vera Destra non è d’accordo con questa corsa alle armi e di certo non si può restare impassibili di fronte alla vendita di una pistola al peperoncino allegata a un giornale".

Vittorio Feltri, direttore del giornale, difende la scelta. "Libero desidera dare una mano ai suoi lettori, anzi mettergli in pugno una vera e propria arma di autodifesa – spiega – è efficace, non letale, ha un getto potente 180km/h, una distanza di tiro di 3 metri, e non contamina l’ambiente". "Insomma – aggiunge – nel nostro piccolo, contribuiremo a proteggervi".

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento