Agguato al rione Sanità in pieno giorno: gravissimo il fratello del boss

La vittima è Vittorio Vastarello, 43 anni. Il fratello perse la vita il 22 aprile in un circolo ricreativo insieme al cognato Salvatore Vigna

Il luogo dell'agguato (Foto Carlo Maria Alfarano)

È gravissimo, in ospedale, Vittorio Vastarello l'uomo colpito in una sparatoria in pieno giorno, in mezzo alla folla, in via San Vincenzo alla Sanità.

Il 43enne dopo l'agguato è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Pellegrini. L'uomo, con precedenti per droga, è il fratello del boss Giuseppe Vastarella, ucciso il 22 aprile in un circolo ricreativo della Sanità insieme al cognato Salvatore Vigna. Il cognome diverso deriva da un errore di registrazione all'anagrafe.

AGGUATO ALLA SANITA' IN PIENO GIORNO: VIDEO

Secondo le testimonianze raccolte dalla polizia intervenuta sul luogo dell'agguato, sono stati esplosi più colpi. Gli agenti stanno eseguendo in zona gli accertamenti di rito. Si tratta di un'area nei mesi scorsi già teatro della faida in corso tra i clan.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento