rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Pianura

Gigi e Paolo, 23 anni fa l'omicidio che sconvolse Napoli

I due ragazzi di Pianura furono scambiati per i bodyguard del boss Marra e furono uccisi da un commando della camorra

Ventitré anni fa morivano Luigi Sequino e Paolo Castaldi, uccisi dalla mano violenta della camorra. Da allora sono diventati semplicemente Gigi e Paolo, due simboli delle vittime innocenti della criminalità organizzata. Questa mattina, nel cimitero di Pianura, è stata ricordata la loro morte. Non erano presenti assessori della giunta comunale. Il Sindaco Gaetano Manfredi, ha inviato, attraverso emissari del Comune, due fasci di fiori bianchi che sono stati deposti sulle rispettive tombe.

Il duplice omicidio sconvolse la città, sia per la giovane età delle vittime, 20 anni Luigi e 21 Paolo, ma anche per le modalità con cui furono giustiziati. Ancora oggi, è una storia viva nella memoria della città. I due giovani erano nella loro automobile, una Lancia Y, per organizzare una vacanza in Grecia. La vettura, però, era parcheggiata nei pressi dell'abitazione di Rosario Marra, nel quartiere Pianura, genero del capoclan Pietro Lago. 

Sul posto giunse un commando di fuoco del clan Marfella-Pesce con l'idea di vendicare la morte di un affiliato ucciso pochi giorni prima. I killer scambiarono Gigi e Paolo per i guardiaspalle di Marra e aprirono il fuoco, uccidendoli. Il processo ha portato alla condanna, nel 2008, di Eugenio e Pasquale Pesce. Quella ferita, però, non si è mai rimarginata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gigi e Paolo, 23 anni fa l'omicidio che sconvolse Napoli

NapoliToday è in caricamento