Ombrelloni e sdraio sequestrati: lasciati sulla spiaggia libera dopo il tramonto per assicurarsi il posto

Otto ombrelloni, 27 sdraio e sedie, e 4 materassi gonfiabili lasciati di notte sulla spiaggia libera da chi cerca di tenersi occupato un posto in riva al mare per il giorno seguente. Comportamento vietato per legge

Otto ombrelloni, 27 sdraio e sedie, 1 tavolino e 4 materassi gonfiabili sequestrati dai militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida.

Il materiale da spiaggia era stato lasciato incustodito dopo il tramonto sulla spiaggia libera in località “Le Grotte” di Procida.

Un controllo della Guardia Costiera effettuato ieri dopo il tramonto ha permesso di ritrovare il materiale, collocato indebitamente sulla spiaggia libera da chi, così facendo, si tiene occupato un posto in riva al mare.
Cosa vietata dalla vigente normativa che non permette ai bagnanti di abbandonare o lasciare sulla spiaggia libera ombrelloni, sdraio o altro materiale per il giorno dopo. Un comportamento, questo, particolarmente frequente in questo periodo di massima affluenza di bagnanti sugli arenili liberi.

Gli esiti dell’operazione condotta dai militari, diretti dal Comandante T.V. Giuseppe PAnico, sono stati riferiti alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di occupazione abusiva di spazio demaniale marittimo. Accuse, al momento, a carico di ignoti.

Tutti gli oggetti sequestrati si trovano presso il locale sequestri della Guardia Costiera dell'isola.

L’attività di monitoraggio e sequestro rientra nell’ambito della più vasta operazione “Mare Sicuro 2014”.
La Guardia Costiera di Procida comunica che i controlli continueranno anche nei prossimi giorni, al fine di prevenire e sanzionare i comportamenti illeciti, garantendo, così, la sicurezza della balneazione e della navigazione e facendo sì che tutti gli utenti del mare possano godere con serenità delle proprie vacanze.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento