Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Il giovane aveva 33 anni. Sull'accaduto indagano i Carabinieri

Tragedia all'isola d'Elba. Un 33enne napoletano è stato trovato morto nella prima mattinata di domenica privo di vita nell'abitazione in cui risiedeva per le vacanze insieme ai familiari.

L'uomo - come racconta LivornoToday - era tornato a casa dopo una tranquilla serata trascorsa in compagnia degli amici. La mattina seguente i genitori, non vedendolo ancora in piedi, sono andati a svegliarlo, ma il figlio non ha risposto ai loro richiami.

Immediata quindi la chiamata al 118 che ha inviato sul posto i volontari della Pubblica Assistenza Croce Verde di Portoferraio con il medico che, una volta arrivati, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo, nonostante i tentativi di rianimazione.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Portoferraio che stanno conducendo le indagini del caso. Sul corpo del 33enne non ci sono segni di violenza.

Il sostituto procuratore Giuseppe Rizzo ha disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte. 

ULTERIORI DETTAGLI SU LIVORNOTODAY

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla in via Toledo, da Alcott c'è Oslo de "La casa di carta"

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

Torna su
NapoliToday è in caricamento